Lascia un commento

Siciliani invadono la Base Militare USA: Riappropriazione della nostra terra !

9 agosto 2013 i siciliani provenienti da ogni comune della sicilia, insieme a i No-tav della Val di Susa, No Dal Molin e gli instancabili attivisti No Muos si uniscono in un corteo pacifico, con bambini, giovani e anziani, aperto da striscioni che recitano “Fermarlo è possibile. Fermarlo tocca a noi” e “Crocetta ci ha tradito”.
“Il corteo ha raggiunto la base americana riuscendo a sfondare la recinzione e quindi a entrare all’interno del MUOS. Momenti di tensione e qualche scontro con le forze dell’ordine che, in assetto antisommossa, presidiavano tutta la riserva naturale. Tra di loro anche un finanziere ferito. I manifestanti hanno chiesto di entrare nella base per raggiungere alcuni di loro che già nella notte dell’8 agosto erano riusciti a entrare e a salire in cima ai tralicci. “L’occupazione è un segnale a tutti, ci riprendiamo ciò che non appartiene agli Stati Uniti” affermano i rappresentanti dei comitati. Intanto dopo gli scontri e i disordini la procura di Caltagirone ha aperto un’inchiesta per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamenti. “

Fonte: http://tv.ilfattoquotidiano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: